cà dei volti ristorante
top

LA
LOCANDA

CA’ DEI VOLTI

In questa Locanda Contemporanea nel centro storico di Cembra, si condensa il giusto mix tra cucina tradizionale e la ricerca di nuovi sapori.

Un progetto che fonda le sue radici nel suolo della Val di Cembra e del Trentino più in generale, una cucina a tratti territoriale, legata a prodotti di stagione con l’utilizzo di materie prime d’eccellenza, che strizza l’occhio a ingredienti di altri luoghi.

L’utilizzo di pochi ingredienti ma genuini, la semplicità dei sapori di casa si contraddistingue da note di innovazione gastronomica e contaminazioni derivate dalle esperienze dello chef in cucine prestigiose, dalle sue radici venete e l’amore per tutto ciò che è naturale e sostenibile.

Ca’ dei Volti è moderna interpretazione, è valorizzare in chiave contemporanea i prodotti del territorio e non solo, senza mai dimenticare la tradizione, in una location elegante e raffinata.

Right Parallax Background Element

LO
CHEF

La simpatia innata nei confronti del cibo e la cucina accompagna da sempre Guglielmo Baron, il giovane chef di Ca’ dei Volti, classe 1992.

La passione per questo lavoro invece l’ha maturata con il tempo, sul campo, facendo esperienza di ciò che significa generare un’emozione nelle persone che assaggiano un piatto.

Gli eventi più forti e significativi per lui sono stati il diploma del 2011 presso I.P.S.S.A.R.G. Maffioli di Possagno (TV) e le esperienze maturate in alcune delle prestigiose cucine in cui ha avuto l’onore di lavorare:

– presso Ristorante Don Claudio, Lido di Jesolo (Ve) con lo Chef Matteo Gobbo, ha avuto il primo contatto con la cucina e maturato il primo pensiero gourmet, appena terminati gli studi nel 2012.

– presso Ristorante El Molin, Cavalese (Tn) con lo Chef Alessandro Gilmozzi, una Stella Michelin, una vera e propria “accademia” dove ha acquisito le competenze tecniche e del pensiero che sta dietro la creazione di un piatto.

– presso Ristorante Anna Stuben dell’hotel Gardena Grödnerhof Ortisei (Bz) con  Chef Reimund Brunner, una Stella Michelin, dove ha affinato e messo in pratica con grande libertà creativa le sue competenze e il suo sapere.

– più brevi ma non meno importanti le altre esperienze svolte con lo chef Davide Bisetto al Ristorante Oro dell’hotel Belmond Cipriani di Venezia e al Geranium Restaurant di Copenaghen (Dk).

Left Parallax Background Element